Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Linguaggi del design

Oggetto:

Design languages

Oggetto:

Anno accademico 2023/2024

Codice attività didattica
FIL0478
Docente
Cristina Voto (Titolare del corso)
Corso di studio
laurea magistrale in Comunicazione e Culture dei media
Anno
1° anno
Periodo
Primo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
6
SSD attività didattica
ICAR/17 - disegno
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Prerequisiti

Per chi non avesse conoscenze pregresse nel settore disciplinare di riferimento si consiglia la lettura di "Il nuovo libro della comunicazione. Che cosa significa comunicare: idee, tecnologie, strumenti, modelli" di Ugo Volli o "Design e Comunicazione visiva" di Bruno Munari.

Students who have never studied visual communication are strongly encouraged to read "Design as Art" by Bruno Munari.

Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L'insegnamento fornisce una prospettiva ampia sulla progettualità e sui linguaggi che la permeano, per comprendere le attuali trasformazioni culturali nelle pratiche comunicative. Dopo un'introduzione al campo disciplinare e alle ricerche di maggior rilievo, verrà esplorato il modo in cui è possibile analizzare oggetti ed esperienze progettuali, con particolare attenzione alle teorie e ai modelli degli studi visivi, attraverso una lente gender/queer e post-umana. La prima parte dell'insegnamento introdurrà un approccio critico e analitico essenziale per acquisire strumenti utili a comprendere i meccanismi alla base delle diverse forme di progettualità. La seconda parte si concentrerà su tre linee di interesse specifico: il design del futuro, il design dell'intelligenza artificiale e il design della post-umanità. Quest'ultima parte, in formato seminariale, comprenderà presentazioni da parte di esperti/e del settore.

The course provides a broad perspective on design and the languages that permeate it, in order to understand the current cultural transformations in communicative practices. After an introduction to the disciplinary field and the most relevant research, we will explore how it is possible to analyze design objects and experiences, with particular attention to theories and models from visual studies, through a gender/queer and post-human lens. The first part of the course will introduce a critical and analytical approach essential for acquiring tools to understand the mechanisms underlying different forms of design. The second part will focus on three lines of specific interest: future-oriented design, artificial intelligence-driven design, and post-human design. This final seminar-style part will include presentations by experts.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Gli/le studenti/esse al termine dell’insegnamento:

  • conosceranno le principali teorie e metodologie di analisi dei linguaggi della progettualità; 
  • applicheranno concetti, fenomeni e testi all'analisi di casi di studio;
  • esprimeranno giudizi in autonomia sull'interpretazione di testi, oggetti ed esperienze inerenti alla progettualità e alla cultura del progetto;
  • analizzeranno e comunicheranno testualità destinate ai vari ambiti connessi con il design e la progettualità.

At the end of the course, students will:

  • Be familiar with the main theories and methodologies for analyzing the languages of design.
  • Apply concepts, phenomena, and texts to the analysis of case studies.
  • Independently express judgments on the interpretation of texts, objects, and experiences related to design and the culture of design.
  • Analyze and communicate textual content intended for various areas connected to design and project culture.

Oggetto:

Programma

La prima parte dell'insegnamento si svilupperà su questi temi:

  • i linguaggi del design: introduzione all’ambito disciplinare, presentazione delle principali teorie sulla progettualità;
  • progettare l’immaginario: visualizzazione del sapere e cultura del progetto;
  • comunicare il progetto: il progetto e la progettualità, la pragmatica del progetto.

La seconda parte dell'insegnamento svilupperà i seguenti aspetti che caratterizzano la contemporaneità:

  • progettare il futuro: retoriche visive e visualizzazione di dati, gli archivi come strumento per la progettazione;
  • progettare l’intelligenza artificiale: analisi dell’AI Act - il regolamento europeo sull’intelligenza artificiale, deepfake e diffusione non consensuale di immagini intime
  • progettare la post-umanità: immagini e immaginari operativi, sistemi artificiali generativi e prompting.

The first part of the course will cover these topics:

  • The languages of design: Introduction to the disciplinary field, presentation of the main theories on design.
  • Designing the imaginary: Visualization of knowledge and design culture.
  • Communicating the project: The project and design practice, the pragmatics of design.

The second part of the course will delve into the following aspects that characterize contemporaneity:

  • Designing the future: Visual rhetoric and data visualization, archives as tools for design.
  • Designing artificial intelligence: Analysis of the AI Act - the European regulation on artificial intelligence, deepfakes, and non-consensual distribution of intimate images.
  • Designing post-humanity: Operative images and imaginaries, generative artificial systems and prompting.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni presenziali: giovedì e venerdì, 1° emisemestre, h. 11-14 in Aula 4 c/o Palazzo Nuovo

Settimana 1: 21-22 settembre

Settimana 2: 28-29 settembre

Settimana 3: 5-6 ottobre

Settimana 4: 12-13 ottobre

Settimana 5: 19-20 ottobre

Settimana 6: 26-27 ottobre

In-person Classes: Thursdays and Fridays, 1st emisemester, from 11:00 AM to 2:00 PM in Room 4, Palazzo Nuovo.

Week 1: September 21-22

Week 2: September 28-29

Week 3: October 5-6

Week 4: October 12-13

Week 5: October 19-20

Week 6: October 26-27

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

ESAME PER FREQUENTANTI

L'esame consiste in un colloquio orale incentrato su un (1) testo a scelta tra quelli della prima parte dell'insegnamento. In aggiunta sarà valutata la presentazione/discussione di un saggio scientifico a scelta tra quelli della seconda parte dell’insegnamento. Durante le lezioni, poi, saranno assegnate e valutate delle esercitazioni settimanali. Indicazioni dettagliate sulla presentazione del saggio e sulle esercitazioni verranno fornite durante la prima lezione e riassunte in un documento che verrà caricato nella pagina dell’insegnamento.

ESAME PER NON FREQUENTANTI

L'esame consiste in un colloquio orale incentrato su un (1) testo a scelta tra quelli della prima parte dell'insegnamento e tre (3) saggi scientifici a scelta tra quelli della seconda parte dell'insegnamento.

EXAM FOR ATTENDEES

The exam consists of an oral interview focused on one (1) text of choice from those in the first part of the course. Additionally, the presentation/discussion of a scientific essay chosen from those in the second part of the course will be evaluated. Throughout the lectures, weekly exercises will also be assigned and assessed. Detailed instructions regarding the essay presentation and exercises will be provided during the first lecture and summarized in a document that will be uploaded to the course page.

EXAM FOR NON-ATTENDEES

The exam consists of an oral interview focused on one (1) text of choice from those in the first part of the course, and three (3) scientific essays chosen from those in the second part of the course.

Oggetto:

Attività di supporto

Durante l'insegnamento si farà ampio ricorso a esempi pratici, a esercitazioni e altre attività interattive e laboratoriali.

 

Per dubbi e/o problemi relativi ad aspetti generali del corso di studi, si segnala che per l'a.a. 2023/2024 è stato attivato un servizio di tutorato dedicato agli studenti e alle studentesse del CdLM in Comunicazione e Culture dei Media, disponibile via email (comunicazioneculture@unito.itopen_in_newopen_in_new) e, durante i periodi di lezione, mediante un apposito sportello Webex (https://unito.webex.com/meet/tutor.comunicazioneculture).

 

Per studenti/esse con DSA o disabilità, si prega di prendere visione delle modalità di supporto (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-e-studentesse-con-disabilitaopen_in_new) e di accoglienza (https://www.unito.it/accoglienza-studenti-con-disabilita-e-dsaopen_in_new) previste dall'Ateneo, in particolare delle procedure necessarie per il supporto in sede d’esame (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-e-studentesse-con-disturbi-specifici-di-apprendimento-dsa/supporto#:~:text=Per%20sostenere%20gli%20esami%20con,ufficio.dsa%40unito.itopen_in_new). Studenti e studentesse con DSA che lo ritengano opportuno possono informare il docente all'inizio del corso, per concordare un percorso di apprendimento personale adatto alle loro esigenze, anche al di là delle misure compensative e dispensative previste per l'esame.

Throughout the course, extensive use of practical examples, exercises, and other interactive and hands-on activities will be employed.

 

For doubts and/or issues related to general aspects of the study program, it is noted that for the academic year 2023/2024, a tutoring service has been activated specifically for students enrolled in the Master's Degree in Communication and Media Cultures. This service is available via email (comunicazioneculture@unito.it) and, during class periods, through a dedicated Webex desk (https://unito.webex.com/meet/tutor.comunicazioneculture).

For students with Specific Learning Disabilities (DSA) or disabilities, please refer to the support methods (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-e-studentesse-con-disabilita) and reception procedures (https://www.unito.it/accoglienza-studenti-con-disabilita-e-dsa) provided by the University. In particular, be aware of the necessary procedures for exam support (https://www.unito.it/servizi/lo-studio/studenti-e-studentesse-con-disturbi-specifici-di-apprendimento-dsa/supporto#:~:text=Per%20sostenere%20gli%20esami%20con,ufficio.dsa%40unito.it). Students with DSA who find it appropriate may inform the instructor at the beginning of the course to arrange a personalized learning path suitable for their needs, beyond the compensatory and dispensatory measures provided for the exam.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Per quanto riguarda la prima parte dell'insegnamento, dovrà essere scelto un libro tra: 

  • Burgio, V. (2021) Rumore Visivo. Semiotica e critica dell'infografica. Mimesis.
  • Crawford, Kate (2021)  Né artificiale né intelligente. Il lato oscuro dell’IA. Il Mulino
  • Dondero, M. G. (2020) I linguaggi delle immagini. Dalla pittura ai big visual data. Meltemi.
  • Latour, B. (2022) Semiotica degli artefatti e forme della socialità. Mimesis. 
  • Parikka, J. (2023) Operational Images: From the Visual to the Invisual. University of Minnesota Press.

 

Per quanto riguarda la seconda parte dell'insegnamento, le/i frequentanti dovranno scegliere un (1) saggio scientifico da presentare durante le lezioni mentre le/i non frequentanti tre (3) saggi scientifici a scelta tra:

  • Addis, Maria Cristina; Estay Etange, Veronica. 2012. “L’albero e il corallo. L’Iconologia costruttiva di Charles Darwin”, in F. Polacci (Ed), Ai margini del figurativo, Protagon, Siena 2012.
  • D’Armenio, Enzo. 2022. “The rhetorical dimension of images: identity building and management on social networks”. Semiotica 246, pp. 87-115. Documento disponibile qui: https://drive.google.com/file/d/1JnRymzCihxgffVWFAHFPML-_1kGJAA2H/view?usp=drive_link
  • Lucatti, Edoardo; Treleani, Matteo. 2013. “Fare presente. Per una semiotica dell'archivio”. Versus, Quaderni di studi semiotici, 116/2013, pp. 127-146. Documento disponibile qui: https://orbilu.uni.lu/bitstream/10993/20014/1/2013_VS.pdf
  • Piluso, F. 2023. "Come d’incanto: Il nostalgico ritorno del futuro negli immaginari premediati". Carte Semiotiche, 9. Documento disponibile qui: http://www.lacasausher.it/wp-content/uploads/2023/07/5.-Piluso.pdf  
  • Viola, Marco; Voto, Cristina. 2023. “Designed to abuse? Deepfakes and the non-consensual diffusion of intimate images”. Synthe, 201:30, https://doi.org/10.1007/s11229-022-04012-2
  • Voto, Cristina. 2023. " Interpretare il cambiamento climatico attraverso l’intelligenza artificiale. Una prospettiva semiotica". In Antonio, Santangelo e Massimo Leone (Eds.) Semiotica e intelligenza artificiale. I saggi de Lexia, pp. 267-281. 
  • Voto, Cristina. 2023. “Ideologies of nature in a transhuman perspective: herbaria and inventory gaze”. In Simona, Stano e Massimo, Leone (Eds.). Lexia 41-42. Ideologies, pp. 419-433.
  • Voto, Cristina. 2022. “From archive to dataset. Visualizing the latency of facial big data”. PUNCTUM, 8:1, pp. 47-62, https://dx.doi.org/10.18680/hss.2022.0004
  • Zingale, Salvatore. 2020. “Design o progettualità? Il progetto come trasformazione inventiva”. Ocula 21:24, pp. 51-72, https://doi.org/10.12977/ocula2020-41

Regarding the first part of the course, a book must be chosen from the following options:

  • Burgio, V. (2021) Rumore Visivo. Semiotica e critica dell'infografica. Mimesis.
  • Crawford, Kate (2021) The Atlas of AI. Power, Politics, and the Planetary Costs of Artificial Intelligence. Yale University Press.
  • Dondero, M. G. (2020) The Language of Images: The Forms and the Forces. Springer
  • Latour, B. (2022) Semiotica degli artefatti e forme della socialità. Mimesis. 
  • Parikka, J. (2023) Operational Images: From the Visual to the Invisual. University of Minnesota Press.

 

Regarding the second part of the course, attending students will need to choose one (1) scientific essay to present during the lectures, while non-attending students will need to choose three (3) scientific essays from the following options:

  • Addis, Maria Cristina; Estay Etange, Veronica. 2012. “L’albero e il corallo. L’Iconologia costruttiva di Charles Darwin”, in F. Polacci (Ed), Ai margini del figurativo, Protagon, Siena 2012.
  • D’Armenio, Enzo. 2022. “The rhetorical dimension of images: identity building and management on social networks”. Semiotica 246, pp. 87-115. Documento disponibile qui: https://drive.google.com/file/d/1JnRymzCihxgffVWFAHFPML-_1kGJAA2H/view?usp=drive_link
  • Demaria, Cristina; Piluso, Francesco. 2020. “Immaginari premediati. Futuro e consumo del presente nelle narrazioni seriali”. Versus, Quaderni di studi semiotici, 2/2020, pp. 295-311, https://doi.org/10.14649/99090
  • Lucatti, Edoardo; Treleani, Matteo. 2013. “Fare presente. Per una semiotica dell'archivio”. Versus, Quaderni di studi semiotici, 116/2013, pp. 127-146. Documento disponibile qui: https://orbilu.uni.lu/bitstream/10993/20014/1/2013_VS.pdf
  • Viola, Marco; Voto, Cristina. 2023. “Designed to abuse? Deepfakes and the non-consensual diffusion of intimate images”. Synthe, 201:30, https://doi.org/10.1007/s11229-022-04012-2
  • Voto, Cristina. 2023. " Interpretare il cambiamento climatico attraverso l’intelligenza artificiale. Una prospettiva semiotica". In Antonio, Santangelo e Massimo Leone (Eds.) Semiotica e intelligenza artificiale. I saggi de Lexia, pp. 267-281. 
  • Voto, Cristina. 2023. “Ideologies of nature in a transhuman perspective: herbaria and inventory gaze”. In Simona, Stano e Massimo, Leone (Eds.). Lexia 41-42. Ideologies, pp. 419-433.
  • Voto, Cristina. 2022. “From archive to dataset. Visualizing the latency of facial big data”. PUNCTUM, 8:1, pp. 47-62, https://dx.doi.org/10.18680/hss.2022.0004
  • Zingale, Salvatore. 2020. “Design o progettualità? Il progetto come trasformazione inventiva”. Ocula 21:24, pp. 51-72, https://doi.org/10.12977/ocula2020-41



Oggetto:

Note

Gli/le studenti/esse sono pregati di registrarsi all'insegnamento mediante l’apposita icona. La registrazione è fortemente consigliata per l'ammissione all'esame.

È possibile contattare la docente all’indirizzo: cristina.voto@unito.it

 

Inserire qui il testo in inglese. Non eliminare l’indicazione “English” tra le parentesi quadre; è necessaria per la creazione dell’etichetta di visualizzazione del testo in inglese. Una volta inseriti i testi eliminare queste indicazioni in modo che non risultino visibili agli studenti.

Registrazione
  • Aperta
    Apertura registrazione
    01/09/2023 alle ore 00:00
    Chiusura registrazione
    30/06/2024 alle ore 00:00
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 16/10/2023 08:59

    Location: https://media.campusnet.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!