Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:

LETTERATURA LATINA B (LAUREA SPECIALISTICA)

Oggetto:

Anno accademico 2009/2010

Docente
Prof. Federica Bessone (Titolare del corso)
Corso di studi
[f005-c208] laurea spec. in filologia e letterature dell'antichita' - a torino
Anno
1° anno 2° anno
Periodo didattico
Secondo semestre - seconda parte
Tipologia
Per tutti gli ambiti
Crediti/Valenza
5
SSD dell'attività didattica
L-FIL-LET/04 - lingua e letteratura latina
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi


Il corso (30 ore) mira ad affinare negli studenti le capacità di analisi scientifica dei testi e, nel caso di relazioni seminariali, a permettere loro di approfondire la conoscenza degli strumenti di ricerca e di migliorare l'esposizione, orale o scritta, dei risultati del lavoro individuale.

The course (30 hours) aims at refining the students’ ability in the scientific analysis of texts, and, where seminar papers are delivered, at deepening the knowledge of the research instruments and improving the, oral or written, presentation of the results of individual work.
Oggetto:

Programma

L'elegia dall'esilio di Ovidio.

Lettura e commento linguistico-stilistico, filologico, letterario di una scelta di elegie dei Tristia e delle Epistulae ex Ponto, con inquadramento nel dibattito critico. Gli studenti del Corso di laurea in Filologia e letterature dell'antichità, e altri studenti eventualmente interessati, potranno presentare alla fine del corso una relazione seminariale, in forma orale o scritta (si consiglia di prendere contatto con la docente prima dell'inizio delle lezioni).

L'esame, orale, verterà su: 1) gli argomenti delle lezioni; 2) i saggi che verranno indicati durante il corso; 3) la storia della letteratura, da preparare su: G. Garbarino, Storia e testi della letteratura latina, volume unico, Paravia 2001 e rist., o su analogo manuale di liceo, con particolare attenzione ai seguenti autori (di cui vanno letti i brani in antologia): I) dalle origini all'età di Augusto (per chi sostiene la prima prova nel settore): Plauto, Ennio, Catone, Terenzio, Lucilio, Lucrezio, Catullo, Cicerone, Cesare, Sallustio, Virgilio, Orazio, Tibullo, Properzio, Ovidio, Livio; II) età imperiale (seconda prova nel settore): Seneca, Lucano, Petronio, Persio, Marziale, Quintiliano, Stazio, Plinio il Giovane, Giovenale, Svetonio, Tacito, Apuleio, Ammiano Marcellino, Ambrogio, Gerolamo, Agostino. Chi ha già portato la storia letteraria concorderà altre letture.

I non frequentanti concorderanno un'integrazione al programma.

Ovid’s elegy from exile.

Commentary, on a linguistic, stylistic, philological and literary level, of selected elegies from the Tristia and the Epistulae ex Ponto, contextualized in the critical debate.Students of ‘Filologia e letterature dell'antichità’, and other students who should be interested, may present at the end of the course a seminar paper, in oral or written form (they are requested to contact the professor in advance).

The examination, in oral form, comprises: a) the subjects of the lessons; b) the essays which will be indicated during the course; c) the history of Latin literature, to be studied on G. Garbarino, Storia e testi della letteratura latina, in one volume, Paravia 2001, or on an analogous high school handbook, with particular attention to the following authors (to be read in the anthology): I) form the origins to the Augustan age (first exam in L-FIL-LET/04): Plautus, Ennius, Cato, Terentius, Lucilius, Lucretius, Catullus, Cicero, Caesar, Sallustius, Vergil, Horace, Tibullus, Propertius, Ovid, Livy; II) imperial age (second exam in L-FIL-LET/04): Seneca, Lucan, Petronius, Persius, Martial, Quintilian, Statius, Pliny the younger, Juvenal, Svetonius, Tacitus, Apuleius, Ammianus, Ambrogius, Jerolamus, Augustin. Those who have already passed an exam on literary history will ask the professor for further reading.

Non-attending students will ask for additional reading.

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

Edizioni critiche: P. Ovidi Nasonis Tristia, ed. J.B. Hall, Stuttgart-Leipzig, Teubner, 1995; P. Ovidi Nasonis Ex Ponto libri quattuor, rec. J. A. Richmond, Leipzig, Teubner, 1990; P. Ovidi Nasonis Tristium libri quinque Ibis Ex Ponto libri quattuor Halieutica fragmenta, rec. S. G. Owen, Oxford, Oxford University Press, 1915 (repr.).
Edizioni con traduzione italiana: Ovidio, Tristezze, introd., trad. e note di F. Lechi, testo latino a fronte, Milano, BUR, 1993 (e rist.); Ovidio, Epistulae ex Ponto, a cura di L. Galasso, testo originale a fronte, Milano, Oscar Mondadori 2008.
Commenti e ulteriore bibliografia verranno indicati a lezione.
Storia della letteratura: G. Garbarino, Storia e testi della letteratura latina, volume unico, Paravia 2001 e rist. (ISBN 88 395 3109 2), oppure un analogo manuale di liceo.
Critical editions: P. Ovidi Nasonis Tristia, ed. J.B. Hall, Stuttgart-Leipzig, Teubner, 1995; P. Ovidi Nasonis Ex Ponto libri quattuor, ed. J. A. Richmond, Leipzig, Teubner, 1990; P. Ovidi Nasonis Tristium libri quinque Ibis Ex Ponto libri quattuor Halieutica fragmenta, rec. S. G. Owen, Oxford, Oxford University Press, 1915 (repr.).
Editions with Italian translation: Ovidio, Tristezze, introd., trad. e note di F. Lechi, testo latino a fronte, Milano, BUR, 1993 (and repr.); Ovidio, Epistulae ex Ponto, a cura di L. Galasso, testo originale a fronte, Milano, Oscar Mondadori 2008.
Commentaries and further bibliography will be indicated during the course.
History of Latin literature: G. Garbarino, Storia e testi della letteratura latina, in one volume, Paravia 2001 and repr. (ISBN 88 395 3109 2), or an analogous high school handbook.


Oggetto:

Note


Si richiedono una buona conoscenza della lingua latina e il possesso di nozioni fondamentali di prosodia e metrica, con lettura dei metri dattilici.Gli studenti di Filologia e letterature dell'antichità che non abbiano sostenuto un esame scritto di latino nel corso di laurea triennale dovranno superare una versione prima di dare l'esame orale.
Il modulo è aperto agli studenti di tutti i Corsi di laurea.

A good knowledge of Latin and basic notions of prosody and metrics are required; students should be able to read dactylic metres.Students of “Filologia e letterature dell'antichità” who have not taken a written examination in the “Laurea triennale” must pass it before the oral exam.
The course is open to students of any “Corso di laurea”.
Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 07/04/2014 15:32

Non cliccare qui!