Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

Semiotica della cultura

Oggetto:

Cultural Semiotics

Oggetto:

Anno accademico 2018/2019

Codice dell'attività didattica
S5221
Docente
Prof. Massimo Leone (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea magistrale in Comunicazione e Culture dei media
Anno
1° anno
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
M-FIL/05 - filosofia e teoria dei linguaggi
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Scritto ed orale
Prerequisiti

Inserire qua i testi

Inserire qua i testi

Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

FONDAMENTI DI TEORIA DELLA CULTURA. Il corso, di andamento fortemente seminariale, si propone di trasmettere conoscenze, competenze e abilità centrali per chiunque desideri inserirsi in un ambiente lavorativo di alta professionalità riguardante la comprensione, gestione, e progettazione di fenomeni e artefatti culturali, con particolare attenzione alla costruzione del loro senso e alla loro circolazione per mezzo dei media e in seno alle culture. Nello specifico, il corso si prefigge di familiarizzare i partecipanti con le teorie e i metodi più avanzati della semiotica della cultura, e di trasmettere sensibilità e capacità interpretative a chi intenda operare a contatto con culture diverse nel tempo e nello spazio. Il corso dell'anno accademico 2018-2019 ha come tema monografico "Sul senso anonimo", e si concentra sulle forme di comunicazione anonima, pseudonima, ed eteronima.

FUNDAMENTS OF CULTURAL THEORY. The course, which will be structured as a seminar, aims at transmitting knowledge, skills, and abilities that are central for whoever wishes to work in a highly professional field concerning the comprehension, management, and planning of cultural phenomena and artifacts, with particular attention to the construction of their meaning and their circulation through media and within cultures. Specifically, the course seeks to familiarize participants with the most advanced theories and methods of cultural semiotics, and to transmit interpretive sensibility and skills to those who mean to work in contact with cultures that vary both chronologically and geographically. The 2018-2019 course has as a monographic theme "On Anonymous Meaning", and bears on anonymous, pseudonymous, and heteronymous forms of communication.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Alla fine del corso, gli studenti/le studentesse a) conosceranno i rudimenti essenziali della semiotica della cultura e saranno capaci di comprendere le caratteristiche comunicative e mediali di fenomeni e artefatti culturali complessi; b) saranno in grado di iniziare l'applicazione dei metodi della semiotica della cultura ai propri ambiti di ricerca e professionali, con particolare riferimento al mondo della comunicazione e dei media contemporanei; c) svilupperanno la capacità di interpretare autonomamente il contesto culturale di un fenomeno mediale e comunicativo; d) affineranno l'abilità di redigere un saggio accademico su temi legati alla semiotica della cultura, predisponendone il linguaggio per un pubblico professionale; si eserciteranno inoltre nella scrittura in lingua inglese, richiesta per l'abstract delle tesine (vedi sotto, "modalità di verifica dell'apprendimento"); e) verranno a contatto con una nuova disciplina, migliorando le proprie capacità di apprendimento sia in italiano che in inglese (in occasione di conferenze da parte di relatori stranieri).

At the end of the course, students a) will know the essential rudiments of cultural semiotics and will be able to understand the communicative and media characteristics of complex cultural phenomena and artifacts; b) will be capable of applying the methods of cultural semiotics to their research and professional domains, with particular reference to the world of present-day communication and media; c) will develop the ability to autonomously interpret the cultural context of a communicative and media phenomenon; d) will perfect the capacity to write an academic paper on themes relating to cultural semiotics, adopting a language that is suitable for professional readership; they will also train in English writing, in preparing the abstracts of their papers (see further, "modalities for verifying learning"); e) will be put in contact with a new discipline, thus bettering their comprehension skills both in Italian and in English (on the occasion of lectures delivered by foreign speakers).

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali della durata di 36 ore complessive (6 CFU), con utilizzo di presentazioni Powerpoint, proiezione di immagini e video e ascolto audio, e discussione guidata dal docente sui materiali presentati; conferenze di relatori italiani e stranieri (queste ultime in lingua inglese) di fama internazionale sul tema monografico del corso; esercitazioni: gruppi di studenti lavoreranno insieme su un oggetto di analisi, secondo le linee guida fornite dal docente e in vista di una presentazione per gli altri studenti. Le lezioni mireranno a trasmettere i fondamentali della teoria semiotica della cultura. Le conferenze, condotte anche in collaborazione con esperti del mondo della comunicazione, offriranno una panoramica sull'applicazione della disciplina allo studio e alle professioni della comunicazione. I laboratori coinvolgeranno gruppi di studenti nell'esercizio delle teorie e degli strumenti d'analisi appresi.

Lectures (for a total of 36 hours, that is, 6 CFU), with Powerpoint presentations, projection of images and videos and listening to audio files, as well as discussion with the lecturer on the presented materials; conferences of internationally renown Italian and foreign speakers (the latter in English) on the monographic theme of the course; laboratories: groups of students will work together on an object of analysis, following the guidelines provided by the lecturer and in view of a presentation for the other students. Lectures will aim at transmitting the essentials of the semiotic theory of culture; conferences, organized also in partnership with communication experts, will offer an overview on the application of the discipline to the study and the professions of communication; laboratories will entail groups of students training their skills in applying the theoretical and analytical skills provided by the course.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

l programma d'esame consiste in 1) leggere uno dei testi teorici nella bibliografia e 2) scrivere un elaborato di dieci pagine su un argomento da concordare a ricevimento con il docente e che sia attinente al tema monografico del corso e adotti la metodologia appresa durante le lezioni. L'elaborato, da consegnare via email al docente due settimane prima della data d'esame prescelta, sarà poi discusso durante un esame orale con domande, che verterà anche sul libro studiato e sui contenuti del corso. Il docente fornirà istruzioni dettagliate per la preparazione e l'impaginazione della tesina, uploadandole tra i materiali online del corso insieme con le presentazioni Powerpoint del docente. Le conferenze di relatori esterni saranno videoregistrate e messe a disposizione degli studenti/delle studentesse in un canale Youtube apposito. Durante l'esame, allo studente/alla studentessa sarà richiesto di illustrare brevemente i contenuti della tesina, che saranno poi discussi con il docente. Seguirà una serie di tre o quattro domande sui contenuti del corso, delle conferenze esterne, e del libro letto per la preparazione dell'esame. L'esame intende verificare che lo studente/la studentessa abbia migliorato le proprie conoscenze, competenze, sensibilità critica, autonomia di giudizio, e capacità di espressione nell'ambito dell'analisi semiotica di fenomeni culturali complessi legati alla comunicazione contemporanea e i suoi media.

N.B.: Chi non frequenta dovrà leggere un ulteriore testo a scelta dalla bibliografia (quindi due libri + tesina oppure tre libri).

The examination program consists in 1) reading one of the theoretical texts listed in the bibliography; 2) writing a ten-page paper; the topic of the paper, to be agreed upon with the lecturer during office hours, shall be pertinent to the monographic theme of the course and adopt the semiotic methodology of cultural analysis. The paper, to be submitted by email two weeks before the chosen date of examination, will be subsequently discussed during an oral, de visu interview, which will bear also on the chosen book and on the contents of the course. The lecturer will provide detailed instructions for the preparation and the editing of the paper; instructions will be uploaded among the online materials of the course together with the lecturer's Powerpoint presentations. Conferences by external speakers will be video-recorded and uploaded in a specific Youtube channel, available to students. During the examination, students will be invited to briefly expose the contents of their paper, which will be then discussed with the lecturer. Moreover, a series of three-four questions will be asked about the contents of the course, the external conferences, and the book chosen and read for the preparation of the exam. The examination is meant to verify that the students have improved their knowledge, skills, critical sensibility, autonomy of judgment, and capacity of expression in the domain of the semiotic analysis of complex cultural phenomena related to present-day communication and its media.

N.B.: Those who do not attend the course will be required to study a second book from the bibliography (so: two books + paper or three books)

N.B.: Papers can be written also in English, French, German, Portuguese, and Spanish. Upon the student's request, the examination can also take place in these languages.

Oggetto:

Attività di supporto

Ricevimento, esercitazioni. Il docente riceverà gli studenti/le studentesse su appuntamento durante due ore a settimana e indirizzerà eventualmente gli studenti/le studentesse verso altri collaboratori e specialisti a seconda delle necessità specifiche dell'apprendimento e della preparazione delle tesine o di un'eventuale tesi di laurea. Le esercitazioni avranno luogo in seno al corso e mireranno a testare le conoscenze, competenze, e capacità critiche degli studenti/delle studentesse attraverso analisi semiotiche-pilota, guidate dal docente.

Office hours; laboratories. The lecturer will receive students by appointment during two hours per week and might also recommend them to seek further advice by other collaborators and specialists, depending on the specific needs of learning and preparing examination papers (or even MA dissertations). Laboratories will take place within the course and aim at testing the students' knowledge, skills, and critical abilities through pilot-semiotic analyses, to be carried on under the guidance of the lecturer.

Oggetto:

Programma

Gli studenti apprenderanno i fondamenti e gli sviluppi più recenti delle seguenti branche della semiotica: 1) semiotica della cultura, dalle prime formulazioni di Jurij M. Lotman e della scuola di Mosca/Tartu fino alle loro rielaborazioni attuali; 2) socio-semiotica, sociosemiotica e semiotica sociale (sia la scuola francese di Eric Landowski che quella anglosassone di Michael Halliday); 3) etno-semiotica, con riferimento soprattutto agli studi di Francesco Marsciani; 4) antropologia semiotica (da Michael Silverstein fino a Webb Keane).

Students will learn the fundaments and the most recent developments of the following branches of semiotics: 1) cultural semiotics, from the first formulations of Jurij M. Lotman and the school of Moscow/Tartu to their current rielaborations; 2) socio-semiotics, sociosemiotics, and social semiotics (both the French school of Eric Landowski and the Anglo one of Michael Halliday); 3) ethnosemiotics, with particular reference to Francesco Marsciani's works; 4) semiotic anthropology (from Michael Silverstein to Webb Keane).

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

De Certeau, Michel de. 2001. L'invenzione del quotidiano. Roma: Edizioni Lavoro.

Del Ninno, Maurizio, a cura di. 2007. Etnosemiotica. Roma: Meltemi.

Floch, Jean-Marie. 2006. Bricolage. Lettere ai semiologi della terra ferma. Roma: Meltemi.

Greimas, Algirdas J. 1991. Semiotica e scienze sociali. Torino: Centro Scientifico Editore.

Landowski, Eric. 2003. La società riflessa: saggi di sociosemiotica. Roma: Meltemi.

Leone, Massimo. 2014. Annunciazioni: percorsi di semiotica della religione. Roma: Aracne [accesso libero in rete presso www.unito.academia.edu/MassimoLeone].

Leone, Massimo. 2014. Sémiotique du fondamentalisme religieux : messages, rhétorique, force persuasive. Parigi: l'Harmattan [disponibile anche in arabo].

Leone, Massimo. 2014. Spiritualità digitale: Il senso religioso nell'era della smaterializzazione. Milano: Mimesis.

Leone, Massimo. 2015. Signatim: Profili di semiotica della cultura. Roma: Aracne [accesso libero in rete presso www.unito.academia.edu/MassimoLeone].

Leone, Massimo, ed. 2010. Analisi delle culture, culture dell'analisi, numero monografico di Lexia, nuova serie, 5-6. Roma: Aracne [accesso libero in rete presso www.unito.academia.edu/MassimoLeone].
 
Leone, Massimo, a cura di. 2014. Immagini efficaci / Efficacious Images. Numero monografico di Lexia, 17-18. Rome: Aracne  [accesso libero in rete presso www.unito.academia.edu/MassimoLeone].
 
Leone, Massimo, Henri de Riedmatten, e Victor I. Stoichita, a cura di. 2016. Il sistema del velo / Système du voile: Trasparenze e opacità nell'arte moderna e contemporanea / Transparence et opacité dans l'art moderne et contemporain. Roma: Aracne.

Leone, Massimo, a cura di. 2016. Censura / Censorship. Numero monografico di Lexia, 21-22. Roma: Aracne.

Leone, Massimo, a cura di. 2018. Aspettualità / Aspectuality. Numero monografico di Lexia, 27-28. Roma: Aracne.

Lotman, Jurij M. 1992. La semiosfera. L'asimmetria e il dialogo nelle strutture pensanti. Venezia: Marsilio.

Lotman, Jurij M. e Boris A. Uspenckij. 1975. Tipologia della cultura. Milano: Bompiani.

Marsciani, Francesco. 2007. Tracciati di etnosemiotica. Milano: FrancoAngeli.

Miceli, Silvana. 2005. In nome del segno. Introduzione alla semiotica della cultura. Palermo: Sellerio.

Ulteriori testi, legati all'argomento monografico del corso, saranno indicati durante il seminario.

De Certeau, Michel de. 2001. L'invenzione del quotidiano. Roma: Edizioni Lavoro.

Del Ninno, Maurizio, a cura di. 2007. Etnosemiotica. Roma: Meltemi.

Floch, Jean-Marie. 2006. Bricolage. Lettere ai semiologi della terra ferma. Roma: Meltemi.

Greimas, Algirdas J. 1991. Semiotica e scienze sociali. Torino: Centro Scientifico Editore.

Landowski, Eric. 2003. La società riflessa: saggi di sociosemiotica. Roma: Meltemi.

Leone, Massimo. 2014. Annunciazioni: percorsi di semiotica della religione. Roma: Aracne [accesso libero in rete presso www.unito.academia.edu/MassimoLeone].

Leone, Massimo. 2014. Sémiotique du fondamentalisme religieux : messages, rhétorique, force persuasive. Parigi: l'Harmattan [disponibile anche in arabo].

Leone, Massimo. 2014. Spiritualità digitale: Il senso religioso nell'era della smaterializzazione. Milano: Mimesis.

Leone, Massimo. 2015. Signatim: Profili di semiotica della cultura. Roma: Aracne [accesso libero in rete presso www.unito.academia.edu/MassimoLeone].

Leone, Massimo, ed. 2010. Analisi delle culture, culture dell'analisi, numero monografico di Lexia, nuova serie, 5-6. Roma: Aracne [accesso libero in rete presso www.unito.academia.edu/MassimoLeone].
 
Leone, Massimo, a cura di. 2014. Immagini efficaci / Efficacious Images. Numero monografico di Lexia, 17-18. Rome: Aracne  [accesso libero in rete presso www.unito.academia.edu/MassimoLeone].
 
Leone, Massimo, Henri de Riedmatten, e Victor I. Stoichita, a cura di. 2016. Il sistema del velo / Système du voile: Trasparenze e opacità nell'arte moderna e contemporanea / Transparence et opacité dans l'art moderne et contemporain. Roma: Aracne.

Leone, Massimo, a cura di. 2016. Censura / Censorship. Numero monografico di Lexia, 21-22. Roma: Aracne.

Leone, Massimo, a cura di. 2018. Aspettualità / Aspectuality. Numero monografico di Lexia, 27-28. Roma: Aracne.

Lotman, Jurij M. 1992. La semiosfera. L'asimmetria e il dialogo nelle strutture pensanti. Venezia: Marsilio.

Lotman, Jurij M. e Boris A. Uspenckij. 1975. Tipologia della cultura. Milano: Bompiani.

Marsciani, Francesco. 2007. Tracciati di etnosemiotica. Milano: FrancoAngeli.

Miceli, Silvana. 2005. In nome del segno. Introduzione alla semiotica della cultura. Palermo: Sellerio.

Ulteriori testi, legati all'argomento monografico del corso, saranno indicati durante il seminario.

Oggetto:

Note

Inserire qua i testi

Inserire qua i testi

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 28/02/2019 04:43
Location: https://media.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!