Vai al contenuto pricipale
Oggetto:
Oggetto:

Semiotica della Religione

Oggetto:

Semiotics of Religion

Oggetto:

Anno accademico 2018/2019

Codice dell'attività didattica
FIL0275
Docente
Jenny Ponzo (Titolare del corso)
Corso di studi
laurea magistrale in Comunicazione e Culture dei media
Anno
1° anno
Tipologia
Affine o integrativo
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
M-FIL/05 - filosofia e teoria dei linguaggi
Modalità di erogazione
Tradizionale
Lingua di insegnamento
Italiano
Modalità di frequenza
Facoltativa
Tipologia d'esame
Orale
Prerequisiti

Conoscenza di base della semiotica. Se non si è sostenuto un esame in questa materia, si consiglia la lettura preliminare del "Manuale di semiotica" di Ugo Volli (Laterza).

Basic knowledge of semiotics. Students who are not familiar with this discipline are encouraged to read the book “Manuale di Semiotica” by Ugo Volli.

Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

Il corso ha tre obiettivi. Il primo è fornire un'introduzione generale allo studio semiotico della religione. Il secondo è approfondire le intersezioni tra semiotica della religione e semiotica della legge. Il terzo è fornire un esempio pratico, che consiste nello studio semiotico della santità, con particolare riferimento agli aspetti normativi legati a tale concetto.

The course has three goals. The first is to provide a general introduction to the semiotic study of religion. The second is to look into the relationship between semiotics of literature and semiotics of law. The third is to provide a practical example, which consists in the semiotic study of sanctity, with particular reference to the normative aspects connected to this concept.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Buona conoscenza dei fondamenti della semiotica della religione e della legge; comprensione approfondita dei concetti, fenomeni e testi religiosi presi in esame; Acquisizione di strumenti critici e analitici che potranno essere applicati autonomamente e criticamente dagli studenti anche ad altri oggetti di osservazione e di studio.

Good knowledge of the basis of semiotics of religion and of law: in-depth understanding of the analyzed religious concepts, phenomena, and text; acquisition of critical and analytical tools that can be autonomously and critically applied by students to different objects of observation and study.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

Lezioni frontali con uso di power point ed escursione.

L'escursione, che si svolgerà nella fase finale del corso, consiste in un'attività didattica presso l'Archivio Diocesano di Susa (TO), dove sono conservati i documenti relativi alla causa di beatificazione di Monsignor Edoardo Rosaz. L'attività è un'occasione unica per poter studiare questi particolari documenti e per poter applicare e approfondire le nozioni apprese durante il corso (durata indicativa dell'escursione: mezza giornata).

Frontal lessons with Power Point presentations and one didactic activity.

The didactic activity will take place in the final phase of the course at the Archivio Diocesano di Susa (TO), which contains the documents of the cause of beatification of Monsignor Edoardo Rosaz. The activity is a unique opportunity to study these particular documents and to apply the notions learnt during the course (indicative length of the activity: 4 hours). Teaching language: Italian.

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Gli studenti frequentanti possono scegliere tra due programmi d'esame: 1) Relazione scritta sull'escursione + esame orale su Dalla Torre e 1 testo a scelta tra quelli elencati sotto; 2) Esame orale su Dalla Torre e 4 testi a scelta tra quelli elencati sotto.

Per gli studenti non frequentanti: esame orale su Dalla Torre + Jackson (1995) + 4 testi a scelta tra quelli elencati sotto.

Students that take part in the lessons ("frequentanti") can choose between two exam programs: 1) written paper about the didactic activity + oral exam on Dalla Torre and 1 text choosen from the list below; 2) Oral exam on Dalla Torre + 4 texts choosen from the list below.

Students who do not take part in the lessons (non frequentanti): oral exam on Dalla Torre + Jackson (1995) + 4 texts choosen from the list below.

Oggetto:

Attività di supporto

in ciascuna lezione verrà dato modo agli studenti di porre domande di chiarimento e approfondimento. Gli studenti possono rivolgersi alla docente anche nell'orario di ricevimento.

Oggetto:

Programma

Nella prima parte del corso verrà fornita un'introduzione alla semiotica della religione (teorie, metodi, campi di applicazione, esempi pratici). Particolare attenzione sarà riservata allo studio degli aspetti normativi della religione. Di conseguenza, si studieranno le intersezioni tra semiotica della religione e semiotica della legge. Nella seconda parte del corso, le nozioni e i metodi appresi nella prima parte verranno applicati a un caso specifico: lo studio semiotico della santità. Dopo una riflessione generale sul concetto di santità in varie culture e sulle sue rappresentazioni e connotazioni nel mondo di oggi, ci si concentrerà sulla santità cattolica. Si studierà da un punto di vista semiotico la normativa emanata dalla Chiesa circa la definizione della santità e il suo riconoscimento ufficiale. Si studieranno anche strutture e peculiarità semiotiche delle cause di beatificazione e canonizzazione, ossia quei particolari processi post-mortem con i quali la Chiesa giudica se un individuo può essere proclamato prima beato e poi santo.

Si effettuerà anche un'escursione didattica presso l'Archivio Diocesano di Susa, gli studenti avranno anche la possibilità di studiare in prima persona i documenti di una causa di beatificazione (maggiori informazioni sull'escursione sono disponibili sotto, nella sezione "modalità di insegnamento").

Questo corso fa parte del progetto di ricerca "NeMoSanctI - New Models of Sanctity in Italy. A Semiotic Analysis of Norms, Causes of Saints, and Hagiographies", finanziato dallo European Research Council (www.nemosancti.wordpress.com).

The first part of the course will offer an introduction to semiotics of religion (methods, fields of application, practical examples). Particular attention will be paid to the semiotic study of the normative aspects of religion. As a consequence, we will explore the connections between semiotics of religion and semiotics of law. In the second part of the course, the notions and methods learnt in the first part will be applied to a specific case study:  the semiotic study of sanctity. After a general reflection about the concept of sanctity in different cultures and its representations and connotations in today's world, we will focus on Catholic sanctity. We will study the norms emanated by the Church about the definition of sanctity and its official recognition. We will also study the structure and semiotic peculiarities of the causes of beatification and canonization, i.e. the trials with which the Church judges if a person can be proclaimed firstly blessed and then saint after his/her death. During a didactic activity at the Archivio Diocesano of Susa, students will have the opportunity to study in first person the documents of a cause of beatification (further information on this activity can be found below, in the section "modalità di insegnamento").

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Dalla Torre Giuseppe (1999 o edizione successiva), Santità e diritto: sondaggi nella storia del diritto canonico. Torino: Giappichelli.

Jackson Bernard S. (1995), Semiotics and Legal Theory, London and New York, Routledge, pp. 3-143 (Part 1: introduction; Part 2: Greimasian semiotics and law).

Jackson Bernard, Studies in the semiotics of biblical law, pp. 171 - 297 (uno o più capitoli a scelta tra: cap. 7. Postulates and values; 8. Law's internal recognition; 9. Covenant renewal and narrative structure; 10. Talion).

Keane Webb (1997), "Religious language" in Annual Review of Anthropology, 26, pp. 47-71. Disponibile qui

Kevelson Roberta (a cura di) (1991), Peirce and Law. Issues in Pragmaticism, Legal Realism, and Semiotics. New York: Peter Lang, pp. 1 -28.

Landowski Eric (1988), "Vérité et veridiction en droit" in Droit et société, 8, pp. 45-60. Disponibile qui.

Legendre Pierre (2000), Della società come testo. Lineament di un'antropologia dogmatica, con introduzione di Heritier Paolo, pp. 1-44.

Leone Massimo (2014), "The Iconography of the Giving of the Law: a Semiotic Overview" in Wagner Anne e Sherwin Richard (a cura di), Law, Culture, and Visual Studies. Dordrecht: Springer, pp. 395 - 419.

Pencak William (1989), "The United States constitution: a semiotic interpretation" in Kevelson Roberta (a cura di), Law and Semiotics. New York - London: Plenum, vol. 1, pp. 311-340.

Tuzet Giovanni, Filosofia della prova giuridica, Torino: Giappichelli, pp. 1 -47, 67-102 (uno o più capitoli a scelta tra: cap. 1. La precomprensione; 2. Il circolo ermeneutico; 3. Narrazioni processuali: il diritto come letteratura?; 4. Narrazioni processuali: il diritto come storia?).

Volli Ugo, Domande alla Torah: semiotica e filosofia della Bibbia ebraica. Palermo: L'Epos, pp. 101-155.

 

NB. Buona parte dei testi è disponibile presso la Biblioteca di Filosofia: gli studenti possono rivolgersi allo sportello chidendo il materiale del corso.

Ulteriori letture consigliate verranno indicate a lezione.

 

Dalla Torre Giuseppe (1999 or subsequent edition), Santità e diritto: sondaggi nella storia del diritto canonico. Torino: Giappichelli.

Jakson Bernard S. (1995), Semiotics and Legal Theory, London and New York, Routledge, pp. 3-143 (Part 1: introduction; Part 2: Greimasian semiotics and law).

Jackson Bernard, Studies in the semiotics of biblical law, pp. 171 - 297 (one or more of the following chapters: chap. 7. Postulates and values; 8. Law's internal recognition; 9. Covenant renewal and narrative structure; 10. Talion).

Keane Webb (1997), "Religious language" in Annual Review of Anthropology, 26, pp. 47-71. Available here

Kevelson Roberta (ed.) (1991), Peirce and Law. Issues in Pragmaticism, Legal Realism, and Semiotics. New York: Peter Lang, pp. 1 -28.

Landowski Eric (1988), "Vérité et veridiction en droit" in Droit et société, 8, pp. 45-60. Available here.

Legendre Pierre (2000), Della società come testo. Lineament di un'antropologia dogmatica, with introduction by Heritier Paolo, pp. 1-44.

Leone Massimo (2014), "The Iconography of the Giving of the Law: a Semiotic Overview" in Wagner Anne and Sherwin Richard (eds.), Law, Culture, and Visual Studies. Dordrecht: Springer, pp. 395 - 419.

Pencak William (1989), "The United States constitution: a semiotic interpretation" in Kevelson Roberta (eds.), Law and Semiotics. New York - London: Plenum, vol. 1, pp. 311-340.

Tuzet Giovanni, Filosofia della prova giuridica, Torino: Giappichelli, pp. 1 -47, 67-102 (one or more of the following chapters: chap. 1. La precomprensione; 2. Il circolo ermeneutico; 3. Narrazioni processuali: il diritto come letteratura?; 4. Narrazioni processuali: il diritto come storia?).

Volli Ugo, Domande alla Torah: semiotica e filosofia della Bibbia ebraica. Palermo: L'Epos, pp. 101-155.

 

Further suggested readings will be indicated during the classes.

Oggetto:

Note

NB: gli studenti sono pregati di iscriversi al corso mediante l'apposita icona.

Students are kindly asked to register by clicking on the registration icon.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 29/01/2019 16:16
Location: https://media.campusnet.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!