Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

STORIA DELL'EUROPA (LAUREA MAGISTRALE)

Oggetto:

Anno accademico 2010/2011

Codice dell'attività didattica
5231S
Docente
Brunello Mantelli (Titolare del corso)
Corso di studi
[f005-c501] Laurea magistrale in Filosofia
[f005-c502] Laurea magistrale in Scienze linguistiche
[f005-c504] Laurea magistrale in Scienze storiche e documentarie
[f005-c506] Laurea magistrale in Comunicazione e culture dei media
[f005-c509] Laurea magistrale in Letterature, filologia e linguistica italiana
[f005-c512] Laurea magistrale in Culture moderne comparate
Anno
1° anno 2° anno
Periodo didattico
Secondo semestre - prima parte
Tipologia
Per tutti gli ambiti
Crediti/Valenza
6
SSD dell'attività didattica
M-STO/04 - storia contemporanea
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

Attraverso l’esame del percorso biografico ed intellettuale di uno dei maggiori storici italiani contemporanei si intende far gettare agli studenti uno sguardo sulla cultura dell’Italia e dell’Europa nel periodo successivo alla Seconda guerra mondiale ed alla caduta dei fascismi storici, periodo caratterizzato tuttavia dalla guerra fredda ed alla divisione del continente, e con esso del mondo,  in blocchi contrapposti. Sono le catastrofi generate dai fascismi, il ruolo distruttivo centrale giocato dal nazionalsocialismo tedesco, la dicotomia tra un Occidente egemonizzato dagli USA ed un Oriente ad egemonia sovietica in cui il socialismo rischia di identificarsi con il “socialismo reale” a rappresentare il punto di partenza, esistenziale e per nulla accademico, di Enzo Collotti, che lo avrebbe portato a scrivere opere fondamentali sulla Germania contemporanea, a diventare un imprescindibile interlocutore per chiunque voglia occuparsi di fascismo in chiave non italocentrica, a richiamare l’attenzione sul movimento operaio e socialista studiato nel lungo periodo al di fuori dell’antinomia tra socialriformisti e comunisti.  L’esame della multiforme produzione collottiana è altresì funzionale a far acquisire agli studenti nozione delle discussioni e dei dibattiti che animarono la generazione formatasi tra la fine della Seconda guerra mondiale e il successivo processo di trasformazione sociale e culturale sfociato nel Sessantotto.

 

Oggetto:

Programma

Il percorso di un intellettuale critico: Enzo Collotti e la storiografia sulla Germania contemporanea, sui fascismi e sul movimento socialista

E’ previsto l’esame sia del percorso intellettuale di Collotti, sia dei principali contributi di cui egli è autore nei tre filoni indicati di: storia della Germania; storia dei fascismi, storia del movimento operaio e socialista. Il corso vale 6 (sei) crediti così come previsto dal nuovissimo ordinamento ex DM 270/04, ma gli studenti che fossero ancora iscritti al nuovo ordinamento ex DM 509/99 e perciò bisognosi di 5 (cinque) crediti potranno comunque frequentarlo, concordando col docente una adeguata riduzione del carico didattico. La frequenza al corso è caldamente consigliata; la presenza alle lezioni verrà registrata. Qualora il numero dei frequentanti non superasse i 25 e da parte loro ci fosse disponibilità, si potrà lavorare in forma seminariale. In tal caso i partecipanti potranno scegliere se svolgere l’esame in forma orale o attraverso la preparazione di un elaborato scritto su un tema concordato. I non frequentanti dovranno portare all’esame un programma accresciuto sì da compensare la mancata presenza; per loro l’esame sarà sempre in forma orale.

 

Testi consigliati e bibliografia

Oggetto:

 

Enzo Collotti, Impegno civile e passione critica (a cura di Mariuccia Salvati), Roma, Viella, 2010; Enzo Collotti, La Germania nazista. Dalla repubblica di Weimar al crollo del Reich hitleriano, Torino, Einaudi, 1962 (più volte ristampato); Enzo Collotti, Storia delle due Germanie 1945-1968, Torino, Einaudi, 1970; Enzo Collotti, Dalle due Germanie alla Germania unita, Torino, Einaudi, 1992; Enzo Collotti (a cura di), L’Internazionale operaia e socialista tra le due guerre = “Annali della Fondazione Feltrinelli”, n° XXIII, anno 22°, 1985; Enzo Collotti, Fascismo, fascismi, Firenze, Sansoni, 1989 (più volte ristampato); Enzo Collotti, Fascismo e politica di potenza. Politica estera 1922-1939 (con Nicola Labanca e Teodoro Sala), Firenze, La Nuova Italia, 2000; Enzo Collotti, L’Europa nazista. Il progetto di un Nuovo Ordine Europeo, Firenze, Giunti, 2002. I testi qui indicati verranno arricchiti con letture di saggi ed articoli individuati nella bibliografia che conclude il volume Impegno civile e passione critica. Sia con i frequentanti, sia con i non frequentanti verranno poi definiti percorsi bibliografici ad hoc da portare all’esame.

 



Oggetto:

Note

Sebbene il corso sia specificatamente rivolto agli iscritti al corso di laurea magistrale in Scienze Storiche e Documentarie (ex corso di laurea specialistica in Storia), esso può essere frequentato da tutti gli studenti interessati della Facoltà di Lettere e Filosofia, qualunque sia il corso di laurea magistrale in cui essi siano inseriti (fatte salve le norme amministrative vigenti nella Facoltà).

 

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 07/04/2014 15:32

Non cliccare qui!